ho preso l'aìre....forse!

non mi prendete per matta............se ho preso l'aìre (okkio, l'accento è sulla i!)!
Semplicemente in toscano, o per lo meno a Firenze.....significa aver preso il via! Infatti, mi son decisa a fare le foto tanto attese dell'abito ottocentesco. Ma comprendo perchè non l'ho fatto prima! E' difficilissimo fotografare un abito così con una semplice macchinetta digitale....forse, oggi, avrei dovuto avere al mio fianco Mari, che con la sua Reflex, se non sbaglio, crea  foto bellissime! Ma il Piemonte non è certo dietro l'angolo....perciò mi son dovuta arrangiare!
Ed eccolo finalmente.....anche se credo, deluderò le vostre attese...ma solo perchè intanto non ho utilizzato dei tessuti simili (raso per la gonna di sotto e flanella a fiori per quella esterna) e poi, ero intenzionata a seguire passo passo le istruzioni del cartamodello....ma mi son dovuta arrendere. Una volta erano matti e nel cucire, di certo, si complicavano la vita. Ogni pezzo (e son tanti) andava cucito prima al relativo pezzo di fodera...e poi cuciti insieme. E se il corpetto non ha creato grosse difficoltà la gonna, con l'increspatura dietro mi ha fatto un pò riflettere su come fermarla..............
Intanto, non ho potuto abbottonare completamente l'abito....con una circonferenza vita di 56 cm sfido io che non ci son riuscita! Per questo motivo, l'effetto a punta del corpetto davanti non si vede distintamente! Ma tant'è!
forse avrei avuto bisogno di un manichino così!
(immagini prese dal web!)
Gironzolando ad un mercatino ho trovato questo merletto e l'ho applicato sopra!
A vestito finito...ho applicato, alla lettera, i nastri di raso (che in realtà erano di velluto....e pensare che si tratta di un abito estivo!)
compresi quelli delle maniche (di certo, con i colori ho usato degli accostamenti insoliti!)  
 ma tutto sommato.....l'effetto finale è ok!
La gonna è stata molto complessa da realizzare...considerato che in quegli anni in genere le sottane erano composte da tre strati di stoffe. Una sottana di base, scendeva fino a coprire le calzature, una seconda era impreziosita da trine o gale in fondo (nel mio caso ho creato delle ruches nello stesso tessuto del corpino) e infine un terza si raccoglieva dietro, sul sellino. A dire il vero a partire dal 1890 l'uso del sellino scompare...perciò niente pouf sotto al mio!
Dai, su.......almeno ci ho provato! E mi sono pure divertita tanto che ormai, l'abito lo lascio sempre sul manichino ed è diventato una presenza che non ci spiace affatto in casa!
 Io sono soddisfatta!!!!!!!!!!!!!!!!!
Già che ci sono e le foto son poche (ahahaah!) .................avete visto cosa mi son piantata in casa???
Direttamente dalla Calabria.......della bietola! (si sa, le verdure son buonissime!)
 ......e poi ho anche piantato..........
 il manichino!
non vi avevo mai fatto vedere la mia soluzione alla basa d'appoggio per il mio manichino handmade!
 che dire.....son folle, lo so..ma occorre riciclare quello che si ha in casa!
...............................................bastacosìperoggi!

Share this:

12 commenti:

  1. Ooooh che lavoro!!!! caspita complimenti davvero!!! ^_^ E' un abito da sogno!!!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  2. Angela innanzi tutto grazie mille...tu mi lusinghi con tutti questi complimenti...
    e chissà mai che un giorno non passi dalle tue parti e venga a fotografare il tuo straordinario abito!
    Ma sei bravissima...sfido chiunque a realizzare un abito così...
    certo che allora portavano busti srettissimi da togliere il fiato e potevano permettersi vite da vespa...
    ma chissà che caldo con tutti quegli strati in estate...
    mi pare geniale anche il piede del manichino...
    una ne pensi e cento ne fai...sei un moto perpetuo!
    bacio
    Mari

    RispondiElimina
  3. E' bellissimo!Lo terrei in un angolo sul manichino come oggetto decorativo!Complimenti,Rosetta

    RispondiElimina
  4. Che dire!...hai condiviso tutti i passaggi e tutte le fatiche della realizzazione, momento per momento..secondo me sei stata veramente bravissima e l'abito è meraviglioso!..ci credo che lo tieni in esposizione^_^

    RispondiElimina
  5. Brava Angela, l'abito è proprio un incanto.. fa sognare! Che bello come hai decoupato il tuo manichino!.. E poi fammelo dire : che casa carina e ordinata che hai !!! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Ti ammiro per la tenacia e la bravura.
    Non so se mi sono persa qualche post, ma lo hai fatto per qualche evento o solo per metterti alla prova? In ogni caso, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Che forza,sono senza parole! E' stupendo, hai fatto una vera opera d'arte.
    Anna Maria

    RispondiElimina
  8. Sono senza parole...
    Un capolavoro!
    Silvia

    RispondiElimina
  9. Bellissimo e originale. Brava.

    RispondiElimina
  10. Bellissimo. Ti sei cimentata in un modello difficilissimo e con ottimi risultati!!!

    RispondiElimina
  11. Il vestito è stupendo!!! Complimenti !!!

    RispondiElimina
  12. ma che incanto! hai fatto davvero un lavorone ma ne è valsa la pena perché è spettacolare!
    Baci Baci

    RispondiElimina

//]]